Economia e politica
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Avanzeremo di nuovo, in maniera dura, richiesta al Dap di ottenere dati su cui poter lavorare perché abbiamo già chiesto, da più tempo, espressamente, l'acquisizione di informazioni volte a capire che cosa stia succedendo in maniera analitica e generale".

E' quanto afferma all'Adnkronos il presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra, dopo la seduta odierna della Commissione che ha affrontato, tra gli altri, il tema delle recenti scarcerazioni. "Queste informazioni ad oggi non ci sono state date e pertanto, questo è stato ribadito in particolare da alcuni dell'opposizione, sarà l'obiettivo della mia azione odierna: gli uffici sono stati incaricati di reiterare la richiesta, ma con toni importanti", continua Morra.

"E' stato anticipato da alcuni della maggioranza che a breve il governo dovrebbe emanare un decreto legge in cui si interverrà sulla materia calda delle scarcerazioni coinvolgendo anche la Dna e tutte le procure Antimafia per sciogliere qualsiasi dubbio a fronte a richieste di scarcerazioni di un certo tipo".

“Si è sviluppata una discussione che, non mi sembra abbia mai raggiunto toni esasperati anche perché il ministro Bonafede ha preventivamente fatto sapere di essere pronto, da qui a brevissimo, ad essere audito per chiarire cosa sia successo". Ci saranno dunque a breve "le audizioni del ministro e del direttore del Dap" in Commissione Antimafia.