Territorio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

"Il futuro avvio dei lavori della metropolitana leggera e la rimodulazione della viabilità nell'area interessata dagli stessi lavori continueranno a scandire l'ordine del giorno delle sedute della commissione consiliare Trasporti di palazzo dei Bruzi, presieduta dal consigliere comunale Gisberto Spadafora, fino a fine dicembre. Fitto il calendario degli incontri già programmati dall'organismo consiliare, finalizzati a spiegare ai cittadini quali saranno le modifiche alla viabilità urbana, non appena si darà inizio ai lavori per la realizzazione della metropolitana che collegherà Cosenza con Rende e l'Università della Calabria". E' quanto si apprende da una nota stampa del Comune di Cosenza.

"Questa mattina la Commissione presieduta da Gisberto Spadafora - informa il comunicato - ha ospitato l'audizione del dirigente del settore Infrastrutture e mobilità del Comune di Cosenza, Francesco Converso, che ha illustrato a grandi linee la tempistica che dovrebbe essere rispettata per l'inizio dei lavori e le modifiche che subirà la viabilità fino a quando l'opera non sarà ultimata.

Alla luce dell'illustrazione di Converso, il presidente della commissione Trasporti Gisberto Spadafora ha spiegato ai componenti l'organismo consiliare che 'il progetto esecutivo per la realizzazione della metropolitana è stato consegnato dalla Regione Calabria a fine settembre e che entro 120 giorni sarà sviluppato in accordo con il Comune". "Auspicabilmente nel mese di febbraio - ha detto Spadafora - cominceranno i lavori.

Una volta ultimati, viale Giacomo Mancini diventerà interamente parco urbano, dal centro commerciale 'I due Fiumi' alla Sopraelevata di via Padre Giglio. Sara' mantenuta aperta una corsia laterale (che fungerà da corsia di emergenza per i mezzi di soccorso e da corsia 'di sfogo' per gli autobus che dalle autolinee si reimmetteranno, percorrendo un breve tratto, in città)".

"Il presidente Spadafora - spiega la nota - ha inoltre detto che 'dopo la realizzazione della metropolitana permarranno 4 attraversamenti per gli autoveicoli ed i mezzi pubblici, tre dei quali saranno quelli di via Quintieri, via Giulia e via Lupinacci. La corsia della metropolitana, quella Ovest, sarà unica e soltanto per un breve tratto è previsto il raddoppio della corsia, fisiologico per consentire lo scambio delle motrici". "Durante i lavori - ha dichiarato Gisberto Spadafora - verrà chiusa la corsia ovest, mentre quella est resterà percorribile. Si sta valutando se quest'ultima sarà resa percorribile a doppio senso di circolazione.

La rimodulazione della viabilità prevede, inoltre, una nuova regolamentazione dei flussi di traffico su via Popilia e, soprattutto, l'ultimazione di via Reggio Calabria che sarà pronta a febbraio". "Nel corso della seduta di Commissione - si legge in conclusione - è stata avanzata dal consigliere Andrea Falbo la proposta di prevedere la dislocazione, lungo il Parco benessere di prossima realizzazione, di una serie di attività commerciali. E' stato precisato dal presidente Spadafora che la proposta sarà oggetto di attenta valutazione. Un plauso particolare Gisberto Spadafora ha, infine, espresso all'indirizzo del sindaco Mario Occhiuto per come ha spiegato sulla stampa l'organizzazione e la funzionalità del Parco benessere".